Pedalare con il freddo. Ogni anno in questo periodo si comincia a ragionare sul come mantenere il tono muscolare durante il periodo invernale.

Per non annoiarsi facendo ore ed ore in casa sui rulli o solo palestra, molti preferiscono fare altre attività sportive invernali outdoor. Chi invece vuole continuare a pedalare all’aperto, deve armarsi di tutto punto per affrontare la brutta stagione ed il freddo. Non è così scontato scegliere l’abbigliamento adatto, motivo per cui abbiamo chiesto ai fratelli Lupato, come si comportano in caso di uscite invernali.

Loro abitano a Coggiola in provincia di Biella che è in una valle a 450 metri di altitudine. Essendo abbastanza chiusa le temperature non sono delle più miti e spesso d’inverno nevica bene.

Ecco le loro risposte alla nostra intervista.

Come vi comportate durante le uscite invernali?

“Le uscite invernali sono sempre molto complicate per quanto riguarda l’abbigliamento!
Noi viviamo anche in fondo ad una valle e quindi al mattino quando partiamo o nel pomeriggio quando rientriamo il sole è già sceso e quindi fa ancora più freddo”.

“Detto questo l’abbigliamento secondo me dipende molto anche dal tipo di allenamento che uno deve fare. Se si fa una giornata di scarico puoi vestirti un po’ di più perché comunque non si suda molto.
In Enduro o quando si fanno lavori particolari su strada invece optiamo per vestirci a strati”.

Quindi è il metodo che consigli. Ce lo puoi spiegare in dettaglio?

“Certo. Secondo noi un piccolo trucco è quello di vestirsi a strati così quando parti sei più coperto, e una volta che ti scaldi ( o esci dal fondo valle ) puoi ad esempio toglierti l’anti-vento e tenerlo in tasca così da usarlo dopo le discese.
In salita di solito apriamo le zip frontali, così che il corpo prenda più aria e sudi meno. (sudando meno il corpo rimane più asciutto e prende così meno freddo in discesa )”

“Partendo dalla parte sopra, noi usiamo un intimo primaverile quando usiamo la bici da Enduro, ed un intimo invernale su strada.
Sempre in Enduro poi usiamo una maglia più leggera e un gilet. Mentre su strada maglia invernale e gilet solo in determinate occasioni, e anti-vento sempre a portata di mano.”

Guanti e accessori cosa usate?

“Guanti ne usiamo due paia. Uno più leggero per le salite e uno invernale per discese e resto del giro.
Se fa tanto freddo nella prima parte di giro usiamo anche il scalda collo tirato su per non respirare direttamente aria gelata!”

Parte sotto?

“Sotto pantaloni invernali e nelle giornate più fredde anche un sotto-pantalone. Calze intermedie, scarpe classiche e copri-scarpa spesso”.

Quindi alla fine non siete vestiti moltissimo.

“La tendenza è sempre quella di partire da casa con un po’ di freddo per scaldarci poi durante il giro e cercare sempre di non sudare troppo quando possibile per non prendere freddo successivamente. Se si parte da casa con il caldo, vuol dire che poi si suderà tanto e c’è il rischio di prendere freddo ed ammalarsi. Occhio anche a non mettere troppi strati o utilizzare prodotti di scarsa qualità. Altrimenti il sudore resta bloccato dentro tra gli strati e quando si raffredda sono dolori.”

“Oggi le aziende di vestiario stanno producendo dei prodotti di altissima qualità. Dunque con pochi capi buoni, si riesce a fare tutto senza problemi.”

Grazie mille per il Vostro aiuto!

“Grazie a Voi ragazzi!”

Se avete altri consigli da lasciarci di come fate voi a pedalare con il freddo, scrivetelo nei commenti.

Buone pedalate al freddo! Per altre News cliccate qui

Leave a comment

Damil Components © 2020.  Via Dell'Ediliza, 19 - 36100 VICENZA - P. IVA: 03986060246 | Privacy & Policy