Anche se spesso vengono relegati all’ultimo posto, l’importanza dei raggi nelle ruote è una delle cose da tenere maggiormente in considerazione. L’errore principale è sottovalutare la qualità di questo componente e di come viene trattato.

Perché utilizziamo soltanto i raggi Sapim per assemblare le nostre ruote?

Perché è il marchio che assicura la migliore qualità dei materiali e minor percentuale di difettosità nel mercato. Secondo quanto riporta Sapim infatti, il raggio infatti ha diverse funzioni:

  • Portare. Il raggio devo portare il peso del sistema bici+ciclista e quindi deve essere resistente
  • Assorbire. Il raggio assorbe le irregolarità del terreno ed assicura confort al ciclista.
  • Trasmettere. Il raggio trasmette l’accelerazione e lo sforzo di frenata del ciclista.

Le tre parti più importanti in un raggio Sapim sono:

  • Testa. Che può essere dritta o curva e con diversi diametri
  • Materiale. Il migliore Acciaio Inox sul mercato.
  • Filetto. Viene rullato e non tagliato, per assicurare una migliore precisione.

Per ulteriori informazioni consultate il  sito web di Sapim

Perché i raggi sono solo di colore nero o grezzo?

Il motivo è molto semplice, ed è determinato dal materiale che viene utilizzato per la produzione dei raggi. L’acciaio Inox viene trattato chimicamente tramite brunitura per aumentare la resistenza alla corrosione e quindi diventa di colore nero. Altrimenti si può tenerlo al grezzo, ovvero di colore grigio. Non è possibile dare all’acciaio altri colori superficiali oltre il nero, come si fa normalmente con l’alluminio.

Come si fa a capire se i raggi sono di buona qualità?

Per capire se i raggi sono buoni lo si capisce sia in fase di assemblaggio, sia durante l’utilizzo della ruota. Normalmente un raggio di qualità scarsa tende a “cedere” alla tensione ed allungarsi gradualmente già durante l’assemblaggio. Infatti lo si riscontra facilmente con raggi economici in quanto difficilmente si riesce a raggiungere la massima precisione nella centratura. Spesso anche durante la vita della ruota un raggio economico continua leggermente ad allungarsi fino a rompersi definitivamente durante l’utilizzo.

E’ molto importante considerare però che se le ruote sono assemblate male, anche i migliori raggi si possono rompere. Come dice Sapim:

"Una buona ruota è quella in cui ogni raggio prende proporzionalmente la stessa parte dello stress totale"

Eccovi di seguito alcune considerazioni da fare quando si assemblano delle ruote.

Nella maggior parte dei casi la rottura dei raggi avviene per un non corretto tensionamento dei raggi della ruota. Uno degli errori frequenti è anche quando il raggio viene forzato o infilato non correttamente nei fori delle flange del mozzo. Altra problematica che causa la rottura dei raggi, è quando il cerchione si ovalizza per colpa di una botta. In questo ultimo caso la forma non più regolare del cerchio causa una tensionatura squilibrata della ruota. Ed un’accortezza altrettanto importante è quella di usare dei raggi ne troppo lunghi ne troppo corti, ma della misura corretta. Questo perché così si riesce a sfruttare totalmente il filetto del nipples e ridurre notevolmente le rotture in quel punto del raggio. Ecco perché l’importanza dei raggi nelle ruote è un elemento da tenere in considerazione.

Nipples

Altro elemento fondamentale che viaggia in coppia con i raggi. Sapim fornisce degli ottimi Nipples con una copertura speciale che aiuta il nipples a resistere maggiormente all’usura superficiale e del lattice. Cosa importante comunque da ricorda è di non usare MAI lattice contenente ammoniaca. Infatti l’ammoniaca è estremamente corrosiva e se un po’ di lattice si diffonde nel cerchione, c’è il rischio che i nipples si rompano.

Il materiale che viene utilizzato per la realizzazione dei Nipples è Ergal ovvero alluminio di lega 7075, un materiale molto resistente e che si può anodizzare in vari colori.

Consigli

Controllate periodicamente la centratura e la tensionatura dei raggi. Vi aiuterà a mantenere più a lungo la qualità delle ruote e dei materiali. Vi basterà anche dare un’occhiata alle ruote con la bici sul cavalletto per capire se girano storte ed hanno bisogno di assistenza. Controllate periodicamente che il cerchio non abbia subito dei colpi e che sia sempre integro strutturalmente. Cambiate e rimettete il nastro tubeless periodicamente per assicuravi che non ci siano infiltrazioni di lattice nel cerchio.

Contattaci cliccando qui se hai bisogno di un check-up alla centratura. Ora avete capito l’importanza dei raggi nelle ruote!

Buone pedalate!

 

 

Leave a comment

Damil Components © 2019.  Via Dell'Ediliza, 19 - 36100 VICENZA - P. IVA: 03986060246 | Privacy & Policy